Bova

Dista 9 chilometri da Bova Marina. Il paese è collegato ai comuni di Roghudi Vecchio, Roccaforte del Gresco e da Melito Porto Salvo da cui dista 10 Km.
E’ il principale centro dell’area Grecanica (area Ellenofona della Calbria). Si troca a circa 900 m s.l.m. arroccatto sul versante orientale dell’Aspromonte Meridionale. Le origine di Bova sono molto antiche, a testimoniare l’origineneolitica sono state le armi silicee rinvenute nel territorio circostante.
Lunga la fascia costiera sorsero molte colonie greche, In epoca medioevale fu assediata da Saraceni e spagnoli. Nel 1075 gli arabi colonizzarono parte della Calbria meridionale e i territori di Bova.
Oggi è meta di turisti per visita culturale, interessante è il sentiero della civiltà contadina, un museoo all’aperto dove si possono vedere i principali strumenti di lavoro della cultura contadina calbrese: macine di mulino ad acqua e a trazione manuale, torchi e presse di frantoio, abbeveratoi per animali, palmenti per pigiare l’uva, torchi per estrarre l’essenza di bergamotto e molti altri oggetti appartenenti all’antica civiltà agricola. I lavori di costruzione del museo sono durati circa un anno: dall’idea iniziale del luglio 2014, ai lavori di recupero degli strumenti, al loro restauro e installazione nel paese, fino all’inaugurazione dell’agosto 2015. IN una piazza del paese è stata collocata una locomotiva , a testimonianza che molti bovesi vennero impiegati in lavori legati alla ferrovia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *