Castello Aragonese

Il Castello Aragonese si trova nelle vicinanze dell’ex palazzo di giustizia di Reggio C.
Raggiungibile in 5 minuti dal Corso Garibaldi e dal Duomo. Un tempo la sua struttura era molto più ampia ed i suoi sotterranei avevano sbocco sulla spiaggia. La sua origine risale all’epoca bizantina 1027. Per identificare la sua attuale struttura bisogna arrivare all’epoca di Ferdinando d’Aragona, il quale nel 1458 fece costruire le due torri aragonesi. La sua storia è ricca di lotte, di assedi, di tradimenti e fu tra l’altro il principale rifugio dei greci contro i saraceni. Persino i cittadini reggini si rifugiarono per sfuggire ai numerosi attacchi turchi. Nel 1808 il castello continuò ad essere al centro delle contese tra francesi ed inglesi. Nel 1847 i Borboni lo riedificarono e lo usarono come carcere per i condannati politici. Nel ’60 il castello fu in mano dei garibaldini.
Da due anni il castello è aperto al pubblico ed è quindi visitabile. Spesso vengono organizzate nelle sale interne mostre ed eventi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *