Castello Sant’Aniceto

Il castello Sant’Aniceto si trova nel terrirtorio di Motta San Giovanni: è una fortificazione bizantina costruita nella prima metà dell’XI secolo sulla cima di un’altura rocciosa. Rappresenta uno dei pochi esempi di architettura alto medievale calabrese, nonché una delle poche fortificazioni bizantine sottoposte a lavoro di restauro e recupero. Fungeva da luogo di avvistamento e come rifugio per le popolazioni che furono costrette a fuggire dalla costa a causa delle scorribande dei saraceni . Nel 1050 la fortezza fu conquistata dai normanni, che la ampliarono con l’aggiunta di torri rettangolari. Fu conteso durante le guerre tra Angioini ed Aragonesi, ma nel 1321 fu consegnato agli Angioni. Solo da qualche anno il castello è rientrato tra i complessi architettonici meritevoli di restauri conservativi per la sua valenza storica e culturale.La pianta del castello ricorda la forma di una nave. con la prua rivolta verso monte e la poppa verso il mare. L’ingresso presenta due torri ai lati. Lungo la strada che dal pianoro sottostante raggiunge l’ingresso del castello ci è una chiesetta con cupola affrescata con un dipinto del Cristo Pantocratore, soggetto tipico dell’arte bizantina.

COME ARRIVARE AL CASTELLO
Da Motta, due Km dopo il Paese, in Località S. Basilio, girare a sinistra e seguire le indicazioni che in poco più di 3Km portano al castello.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *