La costa tirrenica della provincia di Reggio Calabria

Nessun’altra definizione potrebbe essere più rispondente alla realtà. Di Viola, infatti si tingono le colline e il mare nei lunghi pomeriggi estivi. Anche la natura fa bella mostra di sé e le nuvole disegnano arabeschi nel cielo incantato che al tramonto si imporpora. Benvenuti in Costa Viola!!! Si tratta di quel tratto di costa che si affaccia sul mar Tirreno e comprende le località di : Villa San Giovanni, Scilla, Bagnara, Palmi, Seminara. Si estende per circa 35 chilometri di costa . Già descritta più di duemila anni fa dal filosofo Platone, è senz’altro un luogo incantato. Offre un paesaggio frastagliato, fatto di piccole spiagge bianche dentro insenature, scogliere fantastiche e promontori a picco sul mare, dalle trasparenze talora viola talora smeraldo. Il profumo che accompagna chi viaggia lungo la costa Viola è quello degli agrumeti (limone, cedri, bergamotti) , dei terrazzamenti coltivati a vigneti e millenari oliveti. La natura è sempre quella selvaggia ed affascinante della Calabria. Da Reggio in direzione nord incontrano due spiagge sabbiose, attrezzate e piuttosto popolate, quella di Gallico e quella di Catona. Successivamente Villa San Giovanni, mare di incontro tra il Continente e la Sicilia. Dopo un breve tratto di costa solitaria si arriva alla piccola spiaggia di Cannitello. Oltre ancora fino a Scilla, la perla della Costa Viola, spiaggia di vacanza per molti, luogo incantato per il suo Borgo marinaro di Chianalea. Oltre ancora e giungiamo Bagnara Calabra, dove la spiaggia si presenta sabbiosa e pulita e si estende per circa 1500 mt. Ancora avanti e sarete a Palmi, località turistica eccellente. Uno dei suoi punti più suggestivi è il monte Sant’Elia da dove ammirare un panorama unico al mondo con sullo sfondo le isole Eolie con il vulcano Stromboli , la costa siciliana con il vulcano Etna.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *